Tumore della gola e del cavo orale

Informazioni sul tumore della gola e del cavo orale

Il tumore della gola e del cavo orale è una malattia sempre più comune ma ancora poco nota alla popolazione generale. Nel 2012, ci sono stati 61.400 nuovi casi di tumore della gola e del cavo orale in Europa, il che dimostra come questa malattia costituisca un motivo di seria preoccupazione. Inoltre, l’incidenza del tumore della gola e del cavo orale è aumentata del 25% negli ultimi 10 anni. I tumori della gola e del cavo orale rappresentano il 2% dei tumori in tutto il mondo, con 300.000 casi all’anno.

Il tumore della gola e del cavo orale insorge a livello della bocca, che comprende il rivestimento interno delle guance e delle labbra, i due terzi anteriori della lingua, la base della lingua, le gengive, il pavimento della bocca, il palato e la zona dietro i denti del giudizio. È inoltre compreso l’orofaringe, ovvero la parte della gola appena dietro la bocca, e in questi casi di parla di tumore orofaringeo. 

Un’altra grande preoccupazione è determinata dal fatto che più della metà dei casi di tumore della gola e del cavo orale si presenta in uno stadio avanzato di malattia; di conseguenza, il trattamento è molto complesso e può essere meno efficace. Solo il 30‑40% dei pazienti affetti da tumore della gola e del cavo orale allo stadio avanzato possono guarire e anche nei sopravvissuti ci sono effetti permanenti e inevitabili a livello della bocca e che causano problemi di masticazione, deglutizione ed eloquio. La buona notizia per i pazienti che vengono diagnosticati precocemente è che il trattamento è più semplice, i tassi di guarigione sono molto buoni (circa l’80%) e che i problemi funzionali sono molto meno gravi. 

Si pensa tra i motivi per i quali i pazienti si rivolgono al medico in ritardo vi siano lo stigma associato al tumore della gola e del cavo orale e una scarsa comprensione della gravità dei sintomi. 

Fattori di rischio 

Si pensa che vi siano tre principali cause di tumore della gola e del cavo orale: fumo, alcol e infezioni da papilloma virus umano (HPV).

  • Fumo e alcol: Secondo l’ultimo studio del Cancer Research UK sui fattori di rischio per il tumore, il fumo è responsabile di circa il 65% dei casi di tumore della gola e del cavo orale, mentre l’alcol è legato a circa il 20% dei casi.
  • Papilloma virus umano: È ormai diventato evidente che il tasso di tumore della gola e del cavo orale correlato all’HPV è in rapido aumento. I pazienti con tumore della gola e del cavo orale correlato all’HPV sono generalmente più giovani, in buona salute e possono anche non presentare una tipica anamnesi di abuso di fumo e/o di alcol.

Papilloma virus umano (HPV)

L’HPV è un virus molto comune che colpisce la maggior parte delle persone nel corso della loro vita. Può interessare la pelle e le membrane umide che rivestono alcune parti del corpo in diverse aree, tra cui:

  • bocca e gola
  • ano
  • collo dell’utero
  • vagina
  • vulva

Sono stati individuati più di 100 diversi tipi di HPV, ciascuno dei quali viene identificato attraverso un numero. Alcuni tipi di HPV sono stati associati a tumori benigni, altri invece sono noti per causare tumori maligni.

Alcuni tipi di HPV, noti come ad “alto rischio”, sono noti per aumentare il rischio di sviluppare particolari tipi di tumore, tra cui il tumore dell’ano, il tumore del collo dell’utero e il tumore della testa e del collo. Recenti stime indicano che oltre il 5% di tutti i tumori può essere attribuito all’HPV.

L’HPV più comunemente collegato al tumore è l’HPV‑16; esso è responsabile del 50-60% dei casi di tumore del collo dell’utero e dell’80-90% di altri tipi di tumore, come ad esempio i tumori della testa e del collo. Altri tipi di HPV ad alto rischio legati ai tumori della testa e del collo sono l’HPV-18, 31 e 33, ma questi sono molto più rari dell’HPV-16.

Sintomi

I due sintomi più comuni del tumore della bocca sono: 

  • Ulcere o noduli nella bocca che non guariscono (l’80% delle persone affette da tumore della bocca presenta questo sintomo) 
  • Disagio o dolore alla bocca persistenti y

Altri sintomi possono includere:

  • Nodulo indolore sul collo, sempre più importante con l’aumento di casi correlati all’HPV
  • Una macchia bianca o rossa in bocca o all’interno della gola che non si risolve nel tempo
  • Difficoltà o dolore durante la masticazione o la deglutizione
  • Sensazione della presenza di un corpo estraneo in gola
  • Sanguinamento o intorpidimento all’interno della bocca
  • Caduta dei denti per nessun motivo apparente
  • Difficoltà di movimento della mandibola
  • Difficoltà nel parlare
  • Perdita di peso
  • Alito cattivo (alitosi) 

Diagnosi

Molti di questi sintomi possono essere causati da condizioni meno gravi del tumore, ma è importante segnalare eventuali sintomi al proprio medico o al dentista. I dentisti, in particolare, hanno un ruolo importante nell’individuare il tumore della gola e del cavo orale in fase iniziale e nell’incoraggiare i pazienti a prendersi cura della loro bocca.

Se un medico o un dentista riscontrano questi sintomi in un paziente, hanno la possibilità di accedere rapidamente a una rete di centri specializzati con formazione e competenze particolari nel trattamento del tumore della bocca. Molti di questi centri sono dotati di team multidisciplinari con esperti in chirurgia, radioterapia, chemioterapia, test diagnostici, cure dentistiche, logopedia e riabilitazione specifici per la cura del tumore della gola e del cavo orale. 

Trattamento

La maggior parte dei pazienti affetti da tumore della gola e del cavo orale allo stadio iniziale può essere trattata con interventi chirurgici minori che consentono un recupero spesso rapido. Per gli stadi più avanzati, il trattamento consiste in combinazioni tra chirurgia maggiore, radioterapia e chemioterapia. La ricerca ha portato a importanti progressi nella ricostruzione chirurgica e nella riabilitazione della bocca e a una migliore individuazione degli obiettivi per la radioterapia e la chemioterapia in modo da ottimizzare il trattamento e ridurre al minimo il disagio del paziente.